Torino Paratour Liberty

Torino Paratour Liberty

Sintetizzatore vocale
Select and Speak è un’estensione per Chrome che inserisce un pulsante con cui potete attivare un sintetizzatore vocale per le vostre pagine web ed ascoltare il contenuto che appare sul browser. Dopo aver installato l’applicazione vedrete comparire in alto a destra della barra degli indirizzi, un’icona riproducente un altoparlante. Nelle opzioni potrete selezionare la lingua desiderata e quindi sarà sufficiente selezionare la parte di testo che volete ascoltare e cliccare sull’icona.

L’itinerario turistico relativo ai decori architettonici Liberty della capitale subalpina “TORINO PARATOUR”, è riservato alle persone disabili in carrozzina e ai non vedenti.

Con questa terza proposta, Raffaele Palma esplora il Liberty e il Decò a Torino. Percorrendo le vie del quartiere San Donato, si incontrano le splendide architetture del Fenoglio, Bellini, Benazzo, Gribodo e di molti altri famosi architetti. I dettagli sugli edifici di fine ‘800 e primi ‘900, sono vere e proprie sculture da toccare, tutte selezionate ad altezza ottimale e per soddisfare le esigenze della disabilità.

“Torino paratour il Liberty” offre l’opportunità di scoprire un variegato mondo di splendide espressioni creative. L’esperta conduzione di Raffaele Palma, permette di valutare bellissime effigi di metallo, forgiate per i lucernai delle cantine o per le maniglie degli ingressi pedonali; e ancora figure lignee che ornano porte e portoni e sagome in conglomerato laterizio, usate come fregi su molte facciate.

Un panorama variegato di Liberty, ispirato perlopiù a sagome floreali (margherita, viola, girasole, orchidea, ecc.), a foglie (alloro, acanto, rovere, vite, leguminosa, ecc.) e a tralci e bacche di pura fantasia. Non manca neppure la sagoma di qualche strano animale stilizzato, in autentico stile Decò. Il percorso, studiato per disabili con uso di carrozzina, si svolge su marciapiedi ad attraversamento ribassato e privo di barriere architettoniche, purtroppo per i non vedenti è completamente assente il tracciato Loges, ausilio indispensabile per la deambulazione sicura.

Il tour si svolge in un’area assai ristretta di vie e dura un’ora e trenta minuti. La visita inizia da via Matteucci angolo corso Francia e prosegue per via Piffetti direzione Piazza Bernini tra via Beaumont, Principi d’Acaja, Schina e Bagetti. In caso di mal tempo si può trovare facile riparo sotto il porticato di Corso Francia 2 – 4, sotto l’ampia tettoia di via Matteucci angolo C.so Francia o nella stazione della metrò Principi d’Acaja.

Per gli accompagnatori: è possibile esaminare i due tragitti nella mappa allegata (primo percorso linea giallorossa, secondo linea verdeblù) e scaricare i due PDF con immagini e numeri civici.

Immagini del Tour

Scarica i due pdf disponibili al fondo della pagina del Geoportale del Comune di Torino
1. ACCESSIBILITÀ DELLE PERSONE – INFRASTRUTTURE IPOVEDENTI – PROGETTO
2. ACCESSIBILITÀ DELLE PERSONE – EVOLUZIONE ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE – PROGETTO

Tours